pubblicata da 7 anni, il 22 gennaio 2011 (sabato) alle 11:58

27 gennaio, Gradara celebra la Giornata della Memoria

Autore: Comune di Gradara

L'Amministrazione Comunale di Gradara si affida al cinema d'autore per trasmettere i valori e le testimonianze di una giornata molto importante.

L'Amministrazione Comunale di Gradara si affida al cinema d'autore per trasmettere i valori e le testimonianze di una giornata molto importante, la commemorazione della Shoah e delle discriminazioni razziali messe in atto dai regimi filo-nazisti nel corso della seconda guerra mondiale.

 

“Abbiamo scelto il cinema – afferma Maria Caterina Del Baldo Assessore alla Cultura del Comune di Gradara – perché con il suo linguaggio efficace e diretto è in grado di raggiungere più facilmente un vasto pubblico. La giornata è dedicata in particolar modo (ma non solo...!) ai ragazzi di Gradara con l'appuntamento del mattino riservato alle classi della scuola media, mentre la seconda proiezione, quella serale, aperta a tutti.

 

I film scelti per comunicare tale testimonianza sono “Train de Vie” di Radu Mihaileanu e “Ogni cosa è Illuminata” di Liev Schreiber, due titoli in grado di generare un fortissimo impatto sul pubblico grazie all'approccio inconsueto e ricco di umorismo con il quale affrontano il tema dell'olocausto.

 

È anche la prima volta che utilizziamo la sala polivalente del nuovo Centro Civico di Gradara, da poco restaurato, un ambiente a disposizione di tutta la cittadinanza dotato di tutte le attrezzature di una moderna sala polifunzionale.”

 

Questo è il programma è realizzato in collaborazione con l'Istituto Comprensivo di Gabicce Mare-Gradara:

 

Giovedì 27 gennaio

presso la sede del nuovo centro civico (sala ex palestrina)

 

· dalle ore 10.30

Saluto delle autorità

Introduzione del prof. Moretti

Proiezione del film “Train de vie” di Radu Mihaileanu

 

· ore 21,00

Proiezione del film “Ogni cosa è illuminata” di Liev Schreiber


© 2005-2017 Comune di Gradara - Gestito con docweb - [id]