pubblicata da 8 anni, il 21 luglio 2009 (martedì) alle 16:42

Il TCI conferma la Bandiera Arancione al Comune di Gradara.

Autore: Comune di Gradara

Con la consegna ufficiale presso la sede della Regione Marche della bandiera Arancione avvenuta oggi, 21 luglio, il T.C.I. ha confermato a Gradara fino al 2011 il prestigioso riconoscimento di qualità riservato ai Comuni dell'entroterra sotto i 15.000 abitanti.

L'Assessore al Turismo e Cultura della Regione Marche, Vittoriano Solazzi e il dirigente del T.C.I. Marco Girolami hanno consegnato la targa di riconoscimento e l'ambita bandiera arancione al Sindaco Franca Foronchi sottolineando come Gradara si distingua in particolar modo per l'ottimo lavoro di promozione e valorizzazione del patrimonio storico-culturale, per l'efficiente servizio di informazioni turistiche, per l'accessibilità del borgo e la limitazione del traffico nel centro storico e, in ultimo, per la notevole vivacità della località che in ogni periodo dell'anno offre proposte sempre nuove e interessanti ai visitatori.

“Questo è il sesto anno che Gradara ottiene la Bandiera Arancione – afferma il Sindaco Franca Foronchi – ma ogni riconferma è una soddisfazione, soprattutto quando ad assegnare tale riconoscimento è un'istituzione così autorevole e sopra le parti come il T.C.I. Altra importante novità è che la famiglia arancione marchigiana si è arricchita di altre due bandiere: Camerino (MC) e Staffolo (AN), portando la nostra Regione al terzo posto in Italia come numero di Bandiere Arancioni dopo Toscana e Piemonte. L'ennesima conferma che le Marche siano una delle regioni più belle e ricche di storia e cultura d'Italia.”


© 2005-2017 Comune di Gradara - Gestito con docweb - [id]