pubblicata da 9 anni, il 16 dicembre 2008 (martedì) alle 14:32

Visitatori in calo nei musei statali in tutto il centro nord. Gradara e le Marche unica eccezione.

Autore: Comune di Gradara

Anche grazie a Gradara le Marche sono l'unica Regione in controtendenza rispetto ai dati negativi sull'affluenza ai musei statali diffusi dal Ministero dei Beni e Attività Culturali.

Articolo Sole 24 Ore presenze Musei Statali

Il Sole 24 ore – Centro Nord pubblica in prima pagina un articolo sul netto calo di visitatori nei musei statali (-5,7 %) registrato dal MiBAC nei primi sei mesi del 2008. Una situazione comune anche al resto della penisola (-3,7 %), unica Regione in controtendenza le Marche con un +2,7 %.

Sono state 336 mila le persone che hanno visitato tra gennaio e giungo 2008 i 15 musei nazionali presenti nelle Marche, di queste 122 mila alla Rocca di Gradara, che da sola rappresenta il 36 % del flusso regionale di visitatori. In particolare i dati relativi alla rocca di Gradara sono decisamente positivi: +7,8 % di visitatori rispetto allo stesso periodo del 2007 e + 17,3 % di introiti.

“Sono dati che si commentano da soli – sostiene il Sindaco di Gradara Franca Foronchi – e che ci rendono molto orgogliosi. Un aumento così consistente di visitatori, che tra l'altro conferma il trend degli ultimi 4 anni, anche se dovuto sicuramente a diversi fattori, non può che confermare la validità delle scelte e delle iniziative in campo turistico-culturale intraprese dall'Amministrazione Comunale.

Vorrei sottolineare, inoltre, il proficuo rapporto di collaborazione in atto con la Soprintendenza per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico di Urbino, è grazie anche a questa sinergia se è stato possibile raggiungere simili risultati. Vorrei rivolgere un ringraziamento in particolare alla Direttrice della Rocca, la Dott.ssa Maria Rosaria Valazzi, per il suo costante impegno nella promozione e valorizzazione della Rocca di Gradara.”

Gradara e la Galleria Nazionale di Urbino (+5,5 % di visitatori) insieme hanno trainato il turismo culturale delle Marche facendo risaltare a livello nazionale la nostra Regione.

“È giusto festeggiare – continua il Sindaco – ma è altrettanto importante che questi ottimi risultati non allentino il nostro impegno. Bisogna continuare a lavorare sodo, come stiamo facendo, anche in considerazione dell'attuale crisi economica che avrà sicuramente effetti negativi anche sui flussi turistici nel prossimo futuro.”


© 2005-2017 Comune di Gradara - Gestito con docweb - [id]