Bonus elettricità

Bonus elettricità

Il “BONUS ELETTRICITA’” consiste in un risparmio sulla spesa per l’energia elettrica riservato alle famiglie in condizioni di disagio economico, alle famiglie numerose e presso le quali vive un soggetto affetto da grave malattia.

 

CHI HA DIRITTO AL BONUS

Possono accedere al bonus:

1. i clienti domestici intestatari di un contratto di fornitura elettrica, per la sola abitazione di residenza;

2. i clienti nel cui nucleo familiare è presente una persona che versa in gravi condizioni di salute, tali da richiedere l’utilizzo di un apparecchio medicale necessario per l’esistenza in vita e alimentato da energia elettrica. In questo caso senza limitazioni di residenza o potenza impegnata.

 

REQUISITI RICHIESTI

Il richiedente deve essere in possesso dei seguenti requisiti:

• potenza impiegata fino a 3 kW per un numero di familiari con la stessa residenza fino a 4;

• potenza impiegata fino a 4,5 Kw, per un numero di familiari con la stessa residenza superiore a 4;

• residenza nel Comune in cui si presenta la domanda;

• coincidenza della residenza anagrafica con il punto di fornitura;

• essere intestatario della fornitura;

• valore ISEE non superiore a € 7.500, oppure non superiore a € 20.000 per le famiglie numerose (con più di 4 figli a carico).

 

MODALITA’ E TERMINE DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda deve essere presentata, su apposito modulo, all’Ufficio Protocollo del Comune di Gradara o presso altro istituto designato dal Comune stesso.

I moduli sono reperibili presso l’ufficio Servizi Sociali del Comune oppure scaricabili ai seguenti siti internet: www.comune.gradara.pu.it alla sezione bandi e concorsi; www.sviluppoeconomico.gov.it, www.bonusenergia.anci.it

Alla domanda deve essere allegata la seguente DOCUMENTAZIONE:

• attestazione ISEE in corso di validità;

• fotocopia della fattura Enel intestata al richiedente il Bonus;

• fotocopia della fattura Gas intestata anche ad uno dei componenti della famiglia diverso dall’intestatario della fattura Enel;

• fotocopia di un documento di identità e del Codice Fiscale del richiedente;

• certificazione ASL per chi utilizza apparecchiature elettromedicali.

 

LA DOMANDA DI AMMISSIONE AL “BONUS” PUÒ ESSERE PRESENTATA IN QUALSIASI MOMENTO.

 

VALIDITA’ E RINNOVO DEL BONUS

Il diritto al “bonus” ha una validità di 12 mesi a decorrere dal primo giorno del secondo mese successivo all’inserimento dell’istanza nel sistema informatico del Comune.

La richiesta di rinnovo del “bonus” dovrà essere presentata entro due mesi dalla scadenza.

Per i casi di grave malattia che imponga l'uso di apparecchiature elettromedicali indispensabili per il mantenimento in vita, il bonus sarà applicato senza interruzioni fino a quando sussiste la necessità di utilizzare tali apparecchiature.

 

QUANTO VALE IL BONUS ELETTRICO

Nel caso di famiglie in condizioni di disagio economico e per le famiglie numerose, il bonus consente un risparmio pari a circa il 20% della spesa annua presunta (al netto delle imposte) per una famiglia tipo.

Il valore è differenziato a seconda del numero dei componenti della famiglia

 

MODALITA' DI CORRESPONSIONE

Nella bolletta verrà inserito un messaggio nel quale si comunica all'utente l'avvenuta ammissione alla compensazione, inoltre l'importo relativo all'applicazione del bonus verrà indicata in dettaglio in ogni documento di fatturazione, per tutto il periodo in cui se ne beneficia.

 

MODALITA' DI RICHIESTA INFORMAZIONI

Il Cittadino può conoscere l'esito della propria domanda di accesso al Bonus:

1) recandosi presso l'Ente in cui ha presentato la richiesta (il Comune di residenza; il CAF; la Comunità Montana; ecc.) ed esibendo la ricevuta rilasciata dall'operatore alla consegna della domanda;

2) controllando direttamente la bolletta nel quale sono evidenziati sia l'avvenuta ammissione alla compensazione, sia il dettaglio dell'importo relativo all'applicazione del bonus.

3) via internet: è sufficiente visitare il sito www.bonusenergia.anci.it, andare su "Accesso al Sistema" a destra dello schermo e inserire le proprie ID Utente e Password, rilasciate con la ricevuta dell'istanza;

4) chiamando il NUMERO VERDE 800.166.654 attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle ore 18 e fornendo il codice fiscale e il numero identificativo dell'istanza.

 

Per informazioni:

Dott.ssa Vicentini Stefania – assistente sociale – tel. 0541/823936

Dott.ssa Pacini Carmen – responsabile settore Servizi al cittadino – tel. 0541/823904

Bonus gas

bonus gas

Il “BOUNS GAS” consiste in un risparmio sulla spesa del gas riservato alle famiglie in condizioni di disagio economico e famiglie numerose.

 

CHI HA DIRITTO AL BONUS

Il bonus può essere richiesto da tutti i clienti domestici che utilizzano gas naturale (esclusivamente gas metano distribuito a rete e non per gas in bombola o GPL) con un contratto di fornitura diretto o con un impianto condominiale.

 

REQUISITI RICHIESTI

Il richiedente deve essere in possesso dei seguenti requisiti:

• residenza nel Comune in cui si presenta la domanda;

• coincidenza della residenza anagrafica con il punto di fornitura;

• essere intestatario della fornitura;

• valore ISEE non superiore a € 7.500, oppure non superiore a € 20.000 per le famiglie numerose (con più di 4 figli a carico).

 

MODALITA’ E TERMINE DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda deve essere presentata, su apposito modulo, all’Ufficio Protocollo del Comune di Gradara o presso altro istituto designato dal Comune stesso.

I moduli sono reperibili presso l’ufficio Servizi Sociali del Comune oppure scaricabili al sito internet: www.bonusenergia.anci.it.

Alla domanda deve essere allegata la seguente DOCUMENTAZIONE:

• attestazione ISEE in corso di validità;

• fotocopia di una fattura Gas intestata al richiedente il bonus;

• fotocopia di una fattura Enel intestata anche ad uno dei componenti della famiglia diverso dall’intestatario della fattura Gas;

• fotocopia di un documento di identità e del Codice Fiscale del richiedente.

 

LA DOMANDA DI AMMISSIONE AL “BONUS” PUÒ ESSERE PRESENTATA IN QUALSIASI MOMENTO.

Il godimento del "bonus" può essere retroattivo anche per l'anno 2009.

In questo caso le richieste dovranno essere presentate entro il 30 aprile 2010.

Le richieste pervenute dopo tale data non consentiranno di beneficiare del bonus retroattivamente per l'anno 2009, ma avranno diritto al bonus per i successivi 12 mesi.

 

VALIDITA’ E RINNOVO DEL BONUS

Il diritto al “bonus” ha una validità 12 mesi a decorrere dal primo giorno del secondo mese successivo all’inserimento dell’istanza nel sistema informatico.

La richiesta di rinnovo del “bonus” dovrà essere presentata entro due mesi dalla scadenza, accompagnata da una certificazione ISEE aggiornata.

 

QUANTO VALE IL BONUS

Il valore del bonus è determinato rispetto a:

• tipologia di utilizzo del gas (solo cottura cibi e acqua calda; solo riscaldamento; oppure cottura cibi, acqua calda e riscaldamento insieme);

• numero di componenti la famiglia anagrafica;

• zona climatica di residenza

Il valore del bonus è aggiornato annualmente dall'Autorità entro il 31 dicembre dell'anno precedente.

 

MODALITA' DI CORRESPONSIONE:

Nella bolletta verrà inserito un messaggio nel quale si comunica all'utente l'avvenuta ammissione alla compensazione. In dettaglio la comunicazione riporterà la seguente dicitura "La sua fornitura è ammessa alla compensazione della spesa per la fornitura di gas naturale (cosiddetto bonus sociale gas) ai sensi del decreto-legge n. 185/08. L'importo relativo all'applicazione del bonus verrà indicata in una voce separata in ogni bolletta.

Chi ha un impianto di riscaldamento centralizzato-condominiale e non ha un contratto diretto, invece, potrà ritirare il bonus presso gli sportelli delle Poste Italiane che provvederanno a comunicare direttamente agli interessati la disponibilità dei bonifici.

 

MODALITA' DI RICHIESTA INFORMAZIONI

Il Cittadino può conoscere l'esito della propria domanda di accesso al Bonus:

1. recandosi presso l'Ente in cui ha presentato la richiesta (il Comune di residenza; il CAF; la Comunità Montana; ecc.) ed esibendo la ricevuta rilasciata dall'operatore alla consegna della domanda;

2. controllando direttamente la bolletta nel quale sono evidenziati, sia l'avvenuta ammissione alla compensazione, sia il dettaglio dell'importo relativo all'applicazione del bonus.

3. via internet: è sufficiente visitare il sito www.bonusenergia.anci.it, andare su "Accesso al Sistema" a destra dello schermo e inserire le proprie ID Utente e Password, rilasciate con la ricevuta dell'istanza;

4. chiamando il numero verde 800.166.654 attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle ore 18 e fornendo il codice fiscale e il numero identificativo dell'istanza.

 

Per informazioni:

Dott.ssa Vicentini Stefania – assistente sociale – tel. 0541/823936

Dott.ssa Pacini Carmen – responsabile settore Servizi al cittadino – tel. 0541/823904

 
© 2005-2017 Comune di Gradara - Gestito con docweb - [id]