Castello di Natale 2011 - dal 2 dicembre al 8 gennaio

Castello di Natale 2010

“Forse in poche altre occasioni nel corso della nostra storia recente - afferma il sindaco di Gradara, Franca Foronchi - abbiamo avvertito la necessità come ora di essere avvolti dallo spirito natalizio e dai valori che questo porta con sé: solidarietà, tolleranza, amicizia e pace.

Valori che dobbiamo riscoprire e fare propri se vogliamo sperare di costruire un mondo migliore dove fare crescere i nostri figli ed essere felici. Il Natale potrebbe essere il momento giusto per cominciare a realizzarlo!

Ognuno faccia la sua parte, si metta in gioco e pensi a cosa può fare per migliorare il mondo, magari a partire dalla sua casa o dal quartiere in cui vive, perché anche le piccole cose sono importanti, anzi fondamentali! Quindi: avanti con la raccolta differenziata, con le lampadine a basso consumo, attenzione a non sprecare l'acqua e l'energia, preferiamo i prodotti locali a quelli che fanno il giro del mondo prima di arrivare sulla nostra tavola ma, soprattutto, rispettiamo le altre persone e l'ambiente in cui viviamo. Mettersi in questo ordine di idee già ci aiuterà a sentirci un po' più felici...

E se volete trascorrere un Natale in serenità con la vostra famiglia venite nel borgo di Gradara in occasione delle prossime festività e partecipate alle tante iniziative in programma per la decima edizione di Castello di Natale.

Un augurio di cuore a tutti di un felice e sereno Natale da trascorrere con le persone a voi care.”

 

**********

 

Lasciatevi avvolgere dalla familiare atmosfera natalizia all'interno delle mura medioevali di Gradara e sarete subito circondati da un’accoglienza "calorosa" grazie all'AVIS e al Centro Sociale Argento di Gradara che prepareranno castagne, vin brulè e cioccolata calda all'ingresso del borgo per rendere questo inverno un po' meno freddo!

Due importanti mostre saranno ospitate quest'anno al Palazzo Rubini Vesin: la prima è dedicata alle tante donne che hanno dato il loro silenzioso ma fondamentale contributo per un'Italia unita, una mostra che non a caso s'intitola “Il Risorgimento Invisibile”, proprio per ricordare il ruolo delle donne nel Risorgimento. La mostra sarà inaugurata venerdì 2 dicembre alle ore 18,30 e si articolerà in un percorso che renderà visibili i momenti più significativi della vita di queste donne coraggiose, i luoghi delle battaglie, gli ambienti in cui vivevano, le loro idee, speranze e passioni, facendo conoscere le loro storie e il contesto nel quale vissero, le loro aspirazioni e l’atteggiamento di stima e di ammirazione rivolte a loro dalle grandi figure patriottiche italiane.

Le prestigiose sale del palazzo Rubini Vesin ospiteranno a partire dal 18 dicembre anche la mostra di pittura dell’artista urbinate Gio Ross.

Il Natale dovrebbe essere un momento di gioia e di felicità, sicuramente, ma anche un'occasione per riflettere e dedicare il nostro tempo agli altri e in particolare alle persone più svantaggiate, cercando, cosa ancora più importante, di mantenere il nostro impegno anche per tutto il resto dell'anno. Condividendo questo spirito il Comune di Gradara aderisce per la prima volta alla Giornata ONU per i diritti delle persone disabili organizzando per la mattina del 3 dicembre, in collaborazione con la Soprintendenza PSAE di Urbino e Gradara Innova, una visita animata multisensoriale alla Rocca Demaniale di Gradara. L'iniziativa è dedicata in particolar modo alle persone affette da disabilità, utilizzando un approccio differenziato secondo la tipologia di handicap dei visitatori ma sarà anche ricca di animazioni, sorprese e momenti ludico/didattici, quindi una buona occasione per chiunque per conoscere la lunga e affascinante storia della rocca in maniera insolita e divertente.

Da non perdere, inoltre, L'Officina del Natale, laboratori e giochi per bambini proposti dalle educatrici di Gradara Innova (in programma l'11, 26 dicembre e il 1° gennaio); le visite guidate organizzate dalla Pro Loco di Gradara, alle ore 11,00 in tutti i giorni festivi, i numerosi concerti e seminari in programma nel Teatro Comunale.

Anche quest'anno Gradara offre un programma ricco di attività per il periodo natalizio caratterizzandosi sempre di più come luogo d’incontro soprattutto per famiglie e ragazzi, dove passeggiare, riscoprire il piacere di comunicare con gli altri e trovare piacevoli iniziative. Trascorrere un pomeriggio a Gradara in occasione di Castello di Natale vi farà vivere dei momenti di serenità e allegria lontani dagli affanni e dallo stress, in un connubio di qualità e tradizione.

 

Buone feste a tutti!

 

Per informazioni:

0541.964673 – 0541.964115

info@gradarainnova.com – info@gradara.org

 

Scarica il programma e il materiale promozionale

[Download] Programma Castello di Natale 2011
[Download] Cartolina Castello di Natale 2011
[Download] NataleManifesto 70x100

Programma

“Castello di Natale 2011”

dal 2 dicembre al 8 gennaio

 

artigianato e idee regalo nei negozi del centro storico

 

Nei giorni festivi

 

Alle ore 11,00 –itinerari guidati a tema nel borgo e nella Rocca

Dalle ore 15,00 “L’angolo della merenda” animazioni, caldarroste e vin brulè

“La Casa del Mercante” ricostruzione storica a cura del Corpo di Guardia di Gradara

 

Le iniziative si svolgono nel centro storico (salvo diversamente indicato) con ingresso gratuito. Potrebbero subire modifiche o essere annullate in caso di maltempo

 

Venerdì 2 dicembre ore 18,30 inaugurazione mostra “Il Risorgimento invisibile”. La mostra resterà aperta fino all’8 gennaio (festivi e prefestivi dalle ore 15,00 alle ore 18,30). Palazzo Rubini Vesin

Ore 21,15 – Il senato delle donne – monologhi teatrali di e con Laura Curino, a cura di AMAT. Ingresso a pagamento. Teatro Comunale

 

Sabato 3 dicembre Giornata Onu dei diritti delle persone con disabilità

Ore 10,30 - La storia in tutti i sensi – visita animata e multisensoriale alla Rocca, su prenotazione: 0541.964673

Ore 16,00 – Natale al Luna Park. Spettacoli e allestimenti a cura della Scuola Primaria di Gradara. Scuola elementare di Gradara

 

Domenica 4 dicembre

Dalle 10,00 - AFS Intercultura onlus. Raduno interregionale dei centro locali di Emilia-Romagna, Marche e Abruzzo – Teatro Comunale

Dalle 14,00 accoglienza e animazione a cura del gruppo Danze Storiche La FabulaSaltica e del Corpo di Guardia di Gradara – in occasione della giornata dell’intercultura

 

lunedì 5 dicembre

ore 21,00 – Conferenza di Medicina Tradizionale Cinese e QiGong del Suono, relatore Dott. Lucio Sottile, Docente al Master di Agopuntura e Medicina Cinese-Università di Bologna. A cura di Cristina Di Gregorio. Teatro Comunale

 

Giovedì 8 dicembre

Dalle 15,00 – pomeriggio al ritmo delle cornamuse dei Siegel Senones, animazioni con Babbo Natale e i suoi folletti mangiafuoco.

Dalle 16,00 – degustazione di prodotti di qualità dell’enogastronomia locale presso il nuovo punto inPUt a Palazzo Rubini Vesin.

 

Domenica 11 dicembre

Dalle ore 16,00 alle 18,00 - “L’officina di Natale” laboratori e giochi per bambini a cura di Gradara Innova – Aula didattica Palazzo Rubini Vesin

Ore 16,00 - Concerto musica medioevale e presentazione Corsi di Musica e Canto Medioevale e Rinascimentale di Gradara. Teatro comunale.

 

Sabato 17 dicembre

ore 15,30 - Inaugurazione Mostra Castello di Natale, disegni natalizi degli alunni delle scuole di Gradara e concorso “Micro Presepi” – Sala Polifunzionale, Centro Civico

Consegna Borsa di Studio famiglia Ticchi

Ore 21,00 - Tombola di beneficenza – salone Chiesa San Giuseppe

 

Domenica 18 dicembre

ore 14,00 - Festa sotto l’Albero – a cura dell’AVIS di Gradara - Borgo Mercato

Premiazione concorso delle frazioni di Gradara “L’albero più bello” e concorso “Micro Presepi”. ore 15,30 - Tombola di beneficenza – salone Chiesa San Giuseppe

Ore 17,30 – Inaugurazione mostra di pittura dell’artista urbinate Gio Ross al Palazzo Rubini Vesin, a seguire concerto del gruppo Jazz IU-GO. Teatro Comunale

 

Lunedì 19 dicembre

ore 21,00 – Concerto/lezione di musica classica indostana, con il M° Alessandro Servadio (tabla) e il M° Mauro Fava (sitar), a cura di Cristina Di Gregorio. Teatro Comunale

 

Lunedì 26 dicembre

Dalle 15,00 pomeriggio al ritmo delle cornamuse dei Siegel Senones, animazioni con Babbo Natale e i suoi folletti mangiafuoco

Ore 16,00 – Per colpa di una scarpetta, viaggio favoloso nella danza antica. Spettacolo per famiglie. A cura del Gruppo Danze Storiche La FabulaSaltica. Teatro Comunale (ingresso libero).

Dalle 16,00 – degustazione di prodotti di qualità dell’enogastronomia locale presso il nuovo punto inPUt a Palazzo Rubini Vesin.

Dalle ore 16,30 alle 18,00 - “L’officina di Natale” laboratori e giochi per bambini a cura di Gradara Innova - Aula didattica Palazzo Rubini Vesin

 

Domenica 1° gennaio

Dalle ore 16,00 alle 18,00 - “L’officina di Natale” laboratori e giochi per bambini a cura di Gradara Innova - Aula didattica Palazzo Rubini Vesin

 

Giovedì 5 gennaio

ore 21,15 – Minifestival Cameristico, concerto del pianista Rodolfo Leone, a cura di Incontra Musica. Ingresso libero. Teatro Comunale

 

Venerdì 6 gennaio

Ore 16,00 - L’arrivo dei Re Magi e Presepe medievale, corteo storico con spettacolo mangiafuoco

Dalle 16,00 – degustazione di prodotti di qualità dell’enogastronomia locale presso il nuovo punto inPUt a Palazzo Rubini Vesin.

Ore 17,00 – Concerto dei Cori di Gradara. Teatro Comunale

ore 18.30 - sulla Scia della cometa, spettacolo pirotecnico – Torre dell’orologio

 

Domenica 8 gennaio

Ore 16,00 – Nella storia a passo di danza. A cura del Gruppo Danze Storiche La FabulaSaltica. Teatro Comunale

 

 
© 2005-2019 Comune di Gradara - Gestito con docweb - [id]