Il borgo più bello

Gradara sei nata in collina
in vista l'azzurro mare,
colline che ti guardano
colline che ti coccolano
ti parlano. Gradara il borgo
più bello sei tu

Colline verdi dove nascono
antichi borghi e castelli,
dei castelli tu sei quello che più
fai innamorare

Gradara il borgo più bello sei tu.

Con le amiche a raccontare
quello che ho visto giù al mare e alla sera
Gradara nel tornare,
la Banda cittadina apre il suo
corteo con marcette e brani meravigliosi.

Il 29 luglio la Banda festeggia i suoi 120 anni
Come la chiameremo? Mamma? Nonna?
per tutti i Gradaresi resterà sempre una
Elegante Signora
Fermiamoci qui, il nome meritevole
saranno i suoi musicisti a darlo.

Gradara il borgo più bello sei tu.

Gina Galli
(novembre 2007)

Gradara e le 4 stagioni

Gradara in autunno e’ un dolce dormire,
in inverno la neve si riposa sui campi, in primavera e’ un sottile fiorire ma in estate gradara s’innova di una grande poesia dove i sogni maturano in una maestosa  armonia.

Gradara arte nella poesia e poesia nell’arte    la cultura  e la storia fanno rivivere lezioni d’amore, e  Paolo e Francesca ne sono il colore.

A gradara vivere  momenti sono momenti da vivere.

Luca Galimberti
(marzo 2008)

 
© 2005-2017 Comune di Gradara - Gestito con docweb - [id]